Piastrelle in Ceramica per pavimenti e rivestimenti

TUTTO IL MONDO DELLA CERAMICA IN UN CLICK,
la praticità di un e-commerce col vantaggio di una consulenza esperta per qualsiasi marca di ceramica.
La competitività dei prezzi è il nostro obiettivo primario.
Comprare piastrelle in ceramica online con Ceramiche Dordini oggi è facile, economico e garantito.

SCONTI FINO AL 70%
SUI PREZZI DI LISTINO
Richiedi Preventivo Online

creazione sottofondo per posa piastrelle
TIPOLOGIE DI SOTTOFONDO

Come creare un sottofondo adeguato alla posa in opera

Le modalità della posa in opera delle piastrelle in ceramica dipendono strettamente dalla tipologia di superficie sulla quale viene effettuata la pavimentazione.

Distinguiamo due principali tipi di sottofondo:
1. sottofondo cementizio
2. pavimentazione esistente

1.POSA DI PIASTRELLE IN CERAMICA SU SUPERFICIE CEMENTIZIA

Il primo passo sarà realizzare un massetto, elemento orizzontale costituito da acqua, cemento e inerti. Più il massetto sarà piano e di elevata qualità, maggiore sarà il risultato estetico e di durata del futuro pavimento.


Come realizzare un massetto?

Massetti in aderenza

Elementi che aderiscono al sottofondo portante, ideali nel caso in cui si disponga di spessori ridotti su cui realizzare il massetto (minore di 35 mm). Si consiglia di spargere sul sottofondo una boiacca di adesione (lattice di gomma sintetica e il legante utilizzato per realizzare il massetto). Sulla boiacca fresca andrà posato l’impasto fresco del massetto (tale posa viene definita «fresco su fresco»).

Massetti desolidarizzati

Massetti che si poggiano sopra uno strato di desolidarizzazione, contiguo alla struttura portante; hanno uno spessore di 35/40 mm. I massetti desolidarizzanti sono una soluzione preferibile al massetto in aderenza, nel caso in cui si disponga di un adeguato spessore, in quanto svincolato da assestamenti e deformazioni della struttura portante. Per prima cosa sarà necessario posare lo strato desolidarizzante; disporre poi del materiale comprimibile – uno strato – lungo le pareti (quale polistirolo espanso). Per realizzare massetti desolidarizzati galleggianti, sarà necessario l'inserimento in mezzeria del massetto di rete elettrosaldata, data la scarsa resistenza meccanica e la forte comprimibilità del materiale di isolamento. Per realizzare massetti desolidarizzati riscaldanti, aggiungere all’impasto del massetto additivi superfluidificanti (o speciali leganti cementizi/malte premiscelate), finalizzato ad inglobare nel migliore dei modi le serpentine di riscaldamento.



Quali sono le tipologie di strato desolidarizzante? Lo strato desolidarizzante può essere galleggiante, se comprende uno strato di isolamento acustico/termico o riscaldante, se ingloba serpentine per il riscaldamento.



Come stendere un massetto?
Stendere correttamente il massetto è fondamentale per ottenere un fondo piano su cui posare le nuove piastrelle. Qualora il massetto contenga tubazioni, è necessario garantire uno spessore non inferiore ai 2,5 cm; posizionare a cavallo delle tubazioni una rete metallica, per evitare la formazione di fessurazioni. Dopo aver realizzato fasce di livello, posare il massetto e staggiare comprimendo e livellando l’impasto. Eseguire la finitura superficiale con strumenti a hoc, stando attenti a non eccedere con la frattazzatura, al fine di evitare fenomeni come bleeding.

Prima di posare le nuove piastrelle, verificare che il supporto sia:

2.POSA DI PIASTRELLE IN CERAMICA SU PAVIMENTAZIONE ESISTENTE

Assicurarsi che la pavimentazione esistente sia priva di fessurazioni e perfettamente aderente al sottofondo. Procedere poi ad un’ottimale pulizia della pavimentazione tramite una soluzione di acqua e soda caustica, oppure un detergente alcalino diluito. Valutare eventuale carteggiatura. Qualora il vecchio pavimento non sia perfettamente aderente al sottofondo, è fondamentale rimuovere le piastrelle che stanno per distaccarsi, e sigillare le fessure con colatura. Pulire poi la pavimentazione esistente e riempire le fessure createsi con rasature cementizie a rapido indurimento.

PER UN CONTATTO IMMEDIATO: Giorgio Dordini Direttore Commerciale Tel. 348.5608247

Seguici su Facebook
Ceramiche Dordini S.r.l. - REA MN n°223652 - Partita IVA:02095830200 - Capitale Sociale: 40.000 euro
Cookies Policy